Psicologa | Chi Sono
122
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-122,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode-theme-ver-17.1,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.5,vc_responsive
111 (2)

“Se vuoi migliorare, ti deve importare “

Curriculum

Istruzione Accademica

 

Dicembre 2016 Specializzazione in Psicoterapia Sistemico Relazionale con LODE
Gennaio 2007 Laurea Magistrale in Psicologia, indirizzo Psicologia Clinica e di Comunità
conseguita c/o UNIPA, Facoltà di Scienze della Formazione
Luglio 2000 Maturità Classica conseguita c/o Liceo Classico Ruggero Settimo, CL

 

Formazione Specialistica

 

Dal 2018 Responsabile scientifico dell’attività di ricerca congiunta tra IIT-CNR, Dipartimento di Informatica dell’Università di Pisa, Dipartimento di Patologia Chirurgica Medica Molecolare e dell’Area Critica, Ambulatorio di Odontoiatria Pediatrica, Ospedale Santa Chiara di Pisa, a supporto della progettazione e realizzazione di Il mio dentista: web-app per facilitare l’approccio alla cura dentale nei bambini e ragazzi con autismo

dal 2015 Socio Ordinario Associazione Italiana Progettisti Sociali
dal 2014 Responsabile Organizzativo del Comitato Scientifico della Società Italiana di Psicoterapia Relazionale
dal 2014 Socio Assomensana: Associazione per lo sviluppo ed il potenziamento delle Abilità Mentali

2013 Formazione per una Promozione della Salute all’interno delle Organizzazioni MasterOrg – Umanamente, Firenze

2013 Aggiornamento all’utilizzo di Strumenti Compensativi e Software didattico/riabilitativi per D.S.A. Centro 1864 – Croce Rossa Italiana

2012 Coordinatore Campi Antimafia; ARCI Toscana, Firenze

2012 Amministratore di Sostegno; Regione Toscana, Firenze

2011 Membro del Gruppo di Lavoro Psicologia delle Disabilità c/o l’Ordine degli Psicologi della Toscana

2008 Progettista Sociale. Conoscenze e capacità di base, trasversali e tecnico- professionali per la creazione di micro-imprese; Regione Toscana, Pisa

2008 Formazione “Comunicazione interculturale attraverso il teatro di Boal”: tecniche gestione oppressioni di tipo psicologico; Associazione GIOLLI (LI)

2007 Formazione per MMPI-2 e CBA 2.0: somministrare i test per la psicodiagnosi; PerFormat di Pisa

2005 Corso di Formazione sulla Selezione del Personale: Metodi, Tecniche e Strumenti; Università degli Studi di Palermo

 

Esperienze Professionali sintesi

 

Nel 2019 inaugura il proprio studio di psicologia a Sommatino (CL)

Dal 2014 ad oggi organizzazione seminari, workshop ed eventi di formazione e aggiornamento per psicologi, medici e avvocati in qualità di responsabile organizzativo delle Commissione Scientifica della Società Italiana di Psicoterapia Relazionale di Pisa

Dal 2012 al 2018 referente per la Consulta del Tavolo Disabilità e Mobilità Terzo Settore SdS zona pisana; Amministratore di Sostegno per il Tribunale di Pisa; Perito di parte

Dal 2011 al 2013 referente per inserimenti lavorativi con Centro per l’Impiego di Pisa; Tutor minori per inserimento sociale e sconto pena con il Tribunale di Firenze; formazione e affiancamento SC (HOLP); riabilitazione psicosociale e inserimenti lavorativi utenti SERD di Pisa

Dal 2009 ad oggi libero professionista in qualità di PSICOLOGO e PSICOTERAPEUTA c/o il proprio Centro di Psicologia Clinica e di Comunità SYNOPSIS a Pisa (www.synopsis-psicologia.it)

Dal 2008 ad oggi: progettazione, reperimento fondi, attuazione e coordinamento di progetti per attività Abilitative/Riabilitative attivate c/o associazioni del terzo settore della zona pisana (enti coinvolti: SdS zona pisana, USL5 di Pisa, Regione Toscana, Cesvot, Fondazione Pisa, Premio Domenico Marco Verdigi, Comune San Giuliano, Comune di Pisa, Associazioni ONLUS terzo settore zona pisana)

Dal 2007 al 2010 psicologia della prevenzione e psicologo nel consultorio

Descrizione Del Mio Servizio

Obiettivo principe del colloquio psicologico è la ricerca del benessere personale e/o il superamento di un periodo particolarmente stressante.
La persona, la coppia o la famiglia viene accolta all’interno dello studio di psicologia che si offre come foglio bianco, contenitore attivo, modulatore. Un personale spazio di espressione, comprensione e condivisione.

 

Non è possibile descrivere e definire con certezza di cosa una persona possa avere bisogno per riacquistare una serena percezione di sé, un soddisfacente senso alla propria vita e una consapevole volontà quanto piuttosto il tanto agognato “controllo”.

 

Il lavoro psicologico prevede l’incontro tra un professionista Psicologo e un professionista di Se stesso (persona o sistema famiglia). Si incontrano le conoscenze derivanti da studi ed esperienza lavorativa, pratica di vita e storia personale, il proprio modello del mondo e la personalità di ognuno.

 

La mente umana (quale insieme delle funzioni superiori del cervello) si protegge da eccessive richieste o da esperienze troppo intense quanto piuttosto dalla mancanza di stimoli, attivando meccanismi di difesa che coinvolgono la psiche. I meccanismi di difesa sono funzioni fondamentali per l’adattamento, per operare quell’indispensabile compromesso fra pulsione, passione, desiderio e morale culturale. Però, non sempre: se esposti a eventi eccessivamente traumatici, se sottoposti a lungo a piccole e costanti pressioni quotidiane, a seguito di delusioni, rinunce, abbandoni, solitudine, cambiamenti incontrollabili o inattesi, cercando di difendersi, la psiche crea muri che rendono la vita un’esperienza opprimente, che attivano percorsi neuronali invalidanti, ripetitivi, ansiogeni, paradossali.

 

L’incontro con uno Psicologo innesca un processo di cambiamento e crescita reciproca che rendere competenti e consapevoli delle proprie possibilità e responsabilità.
Inizia la costruzione di un nuovo progetto esistenziale libero da condizionamenti e pregiudizi, verso una consapevole percezione di Sé.

 

Viene approfondita la conoscenza di Sé stessi, si apprezza l’ascoltarsi e il fidarsi delle proprie attitudini. Si trae il meglio dal rispettarsi e amarsi.
Nessuno ci conosce meglio di noi stessi, lo Psicologo unge i meccanismi, crea la possibilità di espandersi, superare, comprendere, accettare, evolvere.

 

Facendo riferimento all’approccio sistemico-relazionale (la mia specializzazione) “sintomi e disagio sono il risultato di un intersecarsi complesso tra esperienza soggettiva, qualità delle relazioni interpersonali più significative e capacità cognitive di autovalutazione della propria situazione”. Da questi elementi inizia il percorso conoscitivo e di cambiamento.

 

Lo Psicologo, oltre che dell’accoglienza e dell’ascolto, all’occorrenza si avvale di specifiche tecniche che consentono di indagare le relazioni attuali e passate, di sciogliere nodi dolorosi e riconoscere meccanismi patologici della mente.

WhatsApp WhatsApp